Newsletter ai soci del 2 ottobre

logo ibv bianco

Care Socie e cari Soci,

torniamo con questa nostra Newsletter per darvi informazioni importanti e qualche spunto di riflessione.

Come sapete siamo stati impegnati per l’assemblea di sabato 5 settembre.  “Impegnati”  è il termine giusto, perchè l’assemblea si è esaurita in poco meno di tre ore di vivace confronto tra soci (grazie all’ospitalità dei Frati Minori di Varese), ma ha richiesto un dialogo intenso prima e dopo, per dare un nuovo assetto organizzativo all’associazione.

Abbiamo un nuovo Presidente, Enrico Bronzi, conosciuto da molti di voi come attivista storico, appassionato e competente. Da poche settimane ingegnere in pensione, inizia il suo mandato con queste parole.

Presiede un nuovo Direttivo (in termini formali: Organo di Amministrazione) che comprende: Alessandra Lavagno, vice-presidente con delega alle Gite Sociali, Beppe Ferrari (rapporti con le Istituzioni), Daniele Provvedi (Area Tecnica e Ciclofficina) Mauro Segato (Contabilità) Leonardo Savelli (Segreteria).

Il contributo di altri attivisti e attiviste, storici o nuovi che siano, sarà indispensabile e per questo abbiamo il Consiglio Operativo, informale e non statutario, ma “focolaio” di creatività e sana passione ciclo-ambientalista.

L’opinione di tutti i Soci servirà molto: ad esempio stiamo già pensando al prossimo calendario gite 2021 e ci farebbe piacere avere pareri e suggerimenti. Scriveteci, oppure chiedeteci di partecipare al prossimo incontro dedicato a questo tema.

Altra notizia importante: è iniziato il tesseramento Fiab per il 2021. Contiamo di fare iniziative specifiche di tesseramento in novembre, ma comunichiamo sin d’ora le nuove tariffe: 30 euro (che comprende i 4 numeri all’anno della rivista BC), 25 euro (senza rivista), 15 euro socio familiare, 10 euro per i minori di 20 anni, 5 euro per i minori di 14 anni; infine 40 euro per il socio sostenitore, ovviamente con BC. Piccoli aumenti delle quote, con un occhio di riguardo per giovani e giovanissimi, indotti da aumento dei costi, tra i quali quelli assicurativi.

Ci si può iscrivere in sede, presso le Sezioni, presso i negozi Fiab Point, oppure con bonifico (più email). Ci si può iscrivere anche sul  Sito-Web di Fiab Nazionale – è stato appena rinnovato, ora è molto bello  – al costo di solo qualche euro in più.

Nel 2020 tutti noi soci di Fiab Varese abbiamo raggiunto il numero di 261: grazie per la vostra adesione, e confidiamo che sarete tutti dei nostri anche per il 2021. Questo numero di iscritti ci consentirà di partecipare all’assemblea nazionale Fiab a Milano il prossimo 24-25 ottobre con ben 3 delegati con diritto di voto !

Intanto però il mondo è andato avanti: il Covid-19 condiziona ancora parecchio le nostre vite; una piccola, ma rilevante, riforma del Codice della Strada è stata approvata in parlamento  (QUI).

Il bonus-bici è ancora fermo al semaforo (invece quello per le auto “ecologiche” è funzionante). C’è qualche conflitto, disarmato per carità, che ha le sue ragioni d’essere: ci riferiamo alla richiesta di dimissioni del presidente ACI ( QUI).

L’aria in Lombardia non è ancora quella che i nostri polmoni vorrebbero respirare (QUI ).

In occasione della   Settimana Europea della Mobilità  abbiamo volentieri aderito all’invito di Legambiente di Busto e di Gallarate e firmato l’appello alle istituzioni per un collegamento ciclistico sicuro tra le due molto popolate (e vicine tra loro) città della provincia ( QUI ).

Abbiamo anche aderito al    festivalsvilupposostenibile2020   proponendo due mini-Tour delle ville di Varese: tanta storia varesina alla portata di pochi colpi di pedale.

Per il 2021 stiamo preparando la VBA (Varese Bike Adventure). Vi daremo presto i dettagli. Ci siamo ispirati a SicilyDivide e anche al GrandTourLombardia.

A presto !

🚴🌞🌦🌧 🚴

Fiab Varese Ciclocittà